0 In assaggi/ corsi di cucina/ mondo/ viaggi

Corso di cucina giapponese a Tokyo: ramen e gyoza

Uno dei must di tutti i miei viaggi è quello di prendere parte a una cooking class: per conoscere da vicino gli ingredienti, le tradizioni e i metodi della cucina del posto ma anche per imparare delle ricette da poter riproporre a casa.

Su Airbnb, tra le esperienze consigliate ho trovato la proposta di YUCa’S: una giovane ragazza giapponese che mette a disposizione la cucina di casa sua (dove vive con il marito, il figlio e due cani, Mario e Luigi) e che propone ben 7 tipologie di lezioni per imparare a cucinare i piatti tipici della tradizione giapponese: dal bento all’Okonomiyaki, dal sushi al ramen.

La lezione dura all’incirca tre ore e prevede diversi momenti, uno più interessante dell’altro per chi come me è un #foodaddicted! Si parte con una breve introduzione sulla cucina giapponese: una panoramica sulla dieta wakashi (inserita nella lista del patrimonio immateriale Unesco nel 2005) sui condimenti e sulla preparazione della tavola e l’importanza dei colori e dell’equilibrio tra le portate.

Poi si inizia con la vera e propria preparazione dei piatti scelti preventivamente dalla classe (in genere costituita da un massimo di 6 persone): durante la nostra lezione abbiamo imparato a cucinare RAMEN e GYOZA! 

I gyoza sono dei ravioli di carne fatti con pasta di farina e ripieni di verza, aglio, zenzero, carne di maiale, cipollotti e olio di sesamo, cotti al vapore. Il ramen invece è una zuppa di noodle servita in brodo e accompagnata da uova, funghi, germogli di soia, carne e o pesce.
Nonostante il ramen abbia origini cinesi, è uno dei piatti preferiti dai giapponesi. La tradizione del ramen in Giappone vanta diverse ricette in ogni provincia del paese: il brodo della zuppa può essere di miso, di soia o di dashi (un ingrediente indimenticabile che regala il sapore di UMAMI, il quinto gusto).

Durante la lezione si taglia, si sbuccia, si mescola e si preparano i piatti insieme, chiacchierando e scoprendo con i partecipanti storie e usanze della tavola dei diversi paesi di provenienza.
Ad esempio lo sapevate che i giapponesi non mangiano il sushi così di frequente?


E dopo tanto sforzo, si gustano le prelibatezze cucinate insieme!


Al termine del pranzo, la lezione si sposta al supermercato vicino a casa di Yuca: in sua compagnia andiamo alla scoperta degli ingredienti utilizzati per la preparazione dei nostri piatti. Dal reparto della verdura a quello del riso, Yuca ci spiega come i giapponesi fanno la spesa e ci consiglia quali prodotti acquistare e portare a casa anche per riproporre le ricette imparate durante la cooking class!

Alla fine della lezione, abbiamo anche seguito il suo consiglio di assaggiare il gelato al matcha in un posticino carinissimo, un negozio a qualche isolato di distanza da casa sua che vende diversi tipi di te giapponese!

Un’ultima tappa, sempre consigliata dalla gentilissima YUCa, il quartiere di Kappabashi: un paradiso per gli amanti della cucina come me! Teiere, ciotole, cucchiai, bacchette e utensili di ogni genere ma anche le buffissime riproduzioni in plastica del cibo (arte del sampuru) che vedrete esposte in ogni ristorante in Giappone.

YUCa’s Japanese Home Cooking Class in Tokyo
Yuca è anche su TripAdvisor, Facebook, Youtube e Airbnb!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply