0 In assaggi/ europa/ viaggi/ viaggi divini

Il museo del vino a Bordeaux: la Cité du Vin

Bordeaux, terra di merlot e cabernet sauvignon, terra di storia e civilizzazione del vino, di Château storici e importanti a livello mondiale: il contesto più adatto per far sorgere il primo museo al mondo interamente dedicato al vino, il Guggenheim per gli amanti del bicchiere.

Inaugurato nel giugno del 2016, la sua architettura sembra già voler ricordare la forma di un decanter, nonostante i due architetti – Anouk Legendre e Nicolas Desmazières – abbiano dichiarato di non essersi ispirati a nessuna forma in particolare, bensì a un’idea di fluidità e morbidezza per rappresentare al meglio l’anima del vino.

10 piani, 13.350 m², 19 aree tematiche, 2 ore minimo per la visita: un museo che vuole affermarsi come un allestimento culturale ma soprattutto come un centro dinamico e internazionale, in grado di offrire degustazioni, esposizioni temporanee, iniziative ed esperienze dedicate agli amanti del vino.

Fondamentale per comprendere e vivere il percorso, l’audioguida disponibile in 8 lingue, inclusa nel prezzo del biglietto (20 euro adulti, ridotto 16 euro, young 9 euro, sotto i 6 anni gratuito).

Sempre incluso nel biglietto, alla fine della visita, la possibilità di degustare un bicchiere sulla terrazza-belvedere del museo, a 35 metri di altezza con una vista panoramica mozzafiato sulla città.

Il percorso museale si snoda lungo diverse tematiche che raccontano l’evoluzione mondiale del vino: si parte con il giro del mondo dei vigneti e dei paesaggi viticoli grazie a una proiezione su 3 schermi, si continua nella sala dei globi interattivi per andare alla scoperta dell’economia del vino, e grazie agli e-vignes – tablet touchscreen, si possono conoscere da vicino la lavorazione del terreno e i diversi i ruoli in vigna, dal giardiniere all’enologo.

L’area che mi ha colpito di più è sicuramente quella del BUFFET DEI 5 SENSI, la tappa del percorso che ho trovato davvero utile e didattica per grandi e piccini:  un’area interattiva dove imparare soprattutto a guardare e annusare gli ingredienti, i profumi, i colori che caratterizzano il vino, dove è possibile mettere alla prova la propria capacità di riconoscere i vari sentori grazie ai propri sensi. Un libretto delle istruzioni per imparare la tecnica di degustazione attraverso due delle analisi di riferimento della scheda tecnica di un vino: l’analisi visiva e olfattiva.

Last but not least, il meraviglioso negozio alla fine del percorso che offre la possibilità di acquistare vino a scelta tra le 14.000 bottiglie di 70 paesi da tutto il mondo.

La Cité du Vin

134-150 Quai de Bacalan
1, esplanade de Pontac
33300 Bordeaux

La Città del Vino è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18.00
contact@laciteduvin.com
+33 (0)5 56 16 20 20
Coordinate GPS : 44.862195 – 0.549924

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply