0 In cosa vedere a genova/ genova/ Genova per me/ viaggi

Sulle alture del Levante ligure: il Lago di Giacopiane e il caseificio della Val D’Aveto

Borzonasca, Mezzanego, Ne, Rezzoaglio, Santo Stefano d’Aveto: il Parco Naturale Regionale dell’Aveto abbraccia i comuni dell’entroterra del Tigullio in Provincia di Genova.
Tra alta montagna e faggeti in Val d’Aveto; castagneti, noccioleti, orti e uliveti in Valle Sturla e un paesaggio rurale con una grande varietà di cave e miniere in Val Graveglia, il paesaggio dell’appennino ligure regala piacevoli passeggiate in mezzo al verde a pochi chilometri dal mare.

Tra le escursioni più semplici per una gita domenicale c’è il sentiero ad anello del Lago di Giacopiane: adatto anche ai bambini, il percorso è pianeggiante ed è lungo 4,5 km (il tempo di percorrenza è poco più di un’ora).
La particolarità di questo luogo è la presenza dei cavalli selvaggi, liberi di scorazzare tra i prati.

E dopo una camminata, quale sosta migliore del Caseificio della Val D’Aveto? Il comune di Rezzoaglio ospita i laboratori di produzione e lo spaccio e nei weekend d’estate la struttura organizza visite guidate gratuite che includono anche la degustazione di diversi formaggi.

Il San Stè è il formaggio tipico della Val d’Aveto prodotto con latte crudo intero. Viene prodotto con tre differenti stagionature: 60 giorni per il giovane, 4 mesi per la media stagionatura e 8 mesi per l’extra.

Ma è lo yogurt colato il prodotto più venduto del caseificio: entrato nella produzione solo a partire dal 2006, oggi vengono realizzati più di 10.000 barattoli al giorno!

Il procedimento della colatura e il latte intero lo rendono uno yogurt denso e cremoso: per gravità, il siero in eccesso viene eliminato durante le 16 ore di permanenza delle celle frigorifere, ad una temperatura di 4 gradi.

Il latte utilizzato è solo quello delle valli dei dintorni – soprattutto Val d’Aveto e Val Trebbia – nel rispetto della materie prime, degli allevamenti e della tradizione ligure.

Il gusto più venduto? Il pistacchio!
Qui l’ho assaggiato nella versione estiva di gelato soft allo yogurt colato + cialda.

In omaggio a chi acquista i prodotti nello spazio, il calendario 2019-2020 con una sorpresa: ad ogni mese corrisponde una ricetta che contiene i formaggi o gli yogurt del caseificio, un progetto realizzato in collaborazione con la food blogger nondisolopane di Valentina Venuti.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply